NOVITA’ E ATTUALITA’ FISCALI PER IMPRESE E PERSONE FISICHE

Pubblicato il 28/02/2017 16:02

E’ stata pubblicata ieri dall’Agenzia delle Entrate la risoluzione n. 24/E del 27 febbraio 2017 riguardo le spese veterinarie per le quali, lo ricordiamo, si può detrarre in sede di 730 il 19% delle stesse fino ad un massimo di 387,34€ con franchigia 129,11€. Tale comunicazione chiarisce che per essere detratte, le spese relative all’acquisto di medicinali veterinari, devono semplicemente essere certificate da scontrino “parlante”.

Pubblicato il 08/02/2017 00:02

Legge di Stabilità 2017 ha stabilito che dal 1° gennaio 2017 i soggetti passivi IVA devono comunicare trimestralmente all’Agenzia delle Entrate i dati relativi ad ogni singola fattura emessa e ricevuta rilevante ai fini IVA.

Pubblicato il 27/01/2017 20:01

La legge di Bilancio 2017 ha introdotto l’obbligo di tracciabilità dei pagamenti riguardanti contratti d’appalto di opere nei condomìni, che quindi devono essere effettuati tramite bonifico.
Stesso discorso vale anche per gli incassi per i quali, tuttavia, sarà sufficiente che i versamenti in contanti vengano versati sempre sul conto corrente del condominio.

Pubblicato il 27/01/2017 20:01

E’ stato esteso il campo di applicazione dell’Ecobonus che permette di usufruire della detrazione d’imposta del 65%, anche all’acquisto, installazione e messa in opera di impianti domotici e dispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento, climatizzazione ed illuminazione elettrica. Per maggiori informazioni clicca sul titolo.
 

Pubblicato il 27/01/2017 00:01

Per le dichiarazioni relative all’anno 2016 sono state introdotte diverse novità. Una di queste riguarda l’arredo della casa principale da parte di coppie giovani che possono così usufruire della detrazione del 50% della spesa sostenuta a precise condizioni. Per maggiori informazioni clicca sul titolo.
 

Pubblicato il 27/01/2017 00:01

Sono previsti benefici fiscali sottoforma di "Bonus" a fronte di erogazioni liberali a sostegno della scuola. Il Bonus riconosciuto consiste in un credito d’imposta pari al 65% delle erogazioni effettuate nel 2016 e 2017 (e del 50% nel 2018) che verrà riconosciuto in sede di predisposizione della dichiarazione dei redditi attraverso quote di pari importo su un arco di tempo di 3 anni. Per maggiori informazioni clicca sul titolo.