Novità 730/2017: School Bonus
Pubblicato il 27/01/2017 00:01 da Patrizia Montanari

Per le dichiarazioni dei redditi relative all’anno 2016 sono state introdotte diverse novità. Una di queste riguarda le erogazioni liberali a sostegno della scuola che prevede un credito d’imposta pari al 65% delle erogazioni effettuate negli anni 2016 e 2017 (e del 50% nel 2018). Il credito d’imposta è indicato nella dichiarazione dei redditi relativa al periodo d’imposta nel corso del quale sono effettuate le erogazioni liberali. Esso è ripartito in tre quote annuali di pari importo. La quota annuale non utilizzata può essere riportata in avanti senza alcun limite temporale. Le persone fisiche e gli enti che non esercitano attività commerciali fruiscono del credito d’imposta nella dichiarazione dei redditi, ai fini del versamento delle imposte sui redditi. Per i soggetti titolari di reddito di impresa il credito d’imposta è utilizzabile, ferma restando la ripartizione in tre quote annuali di pari importo, a decorrere dal periodo d’imposta successivo a quello di effettuazione delle erogazioni liberali, esclusivamente in compensazione ai sensi dell’art. 17 del decreto legislativo 9 luglio 1997, n. 241, e successive modificazioni.